Comunicazioni importanti


 

4^ raduno subacquei d'Alta Quota

8-9 agosto 2020

Vuoi passare un week end diverso dal solito?

Vieni con noi in Cima d'Asta ... potrai fare una immersione in alta quota, passeggiare nella splendida cornice di cima d'Asta e pernottare al rifugio dopo una buona cena e una birra in compagnia. Ti Aspettiamo!!

Per maggiori info clicca qui


Se ti attira l'idea di poter respirare sott'acqua e scoprire un mondo meraviglioso non perdere questa occasione ed estendi l'invito ad amici e conoscenti interessati a partecipare ai nostri corsi.

Se ti servono informazioni di dettaglio puoi contattarci via mail o telefonarci ai seguenti numeri:

340 6005505 (Luciano)

335 8479602 (Lorenzo)


Cerchi qualcosa nel sito e non la trovi? prova a inserire una parola chiave nella barra sottostante


 Area riservati ai soci:

Eventi in programmazione

News



Piccoli anfibi senza paura

Temerari con polmoni di riserva

Respiriamo alcune volte al minuto. Senza non riusciremmo a sopravvivere. Non siamo né anfibi come le rane, né capaci di restare sott’acqua a lungo come una balena, anche se è un mammifero come noi. Ahi, ahi! Quanti limiti abbiamo come esseri umani. Eppure ci sentiamo la specie più evoluta e spesso la migliore. 

Il fatto è che non siamo né migliori né peggiori di altri animali, siamo solo diversi. E guarda un po’, per affrontare i nostri limiti ci sappiamo inventare mille soluzioni, che sono sia pericolose, sia molto utili. Quello che più conta delle soluzioni che troviamo per fare cose che diversamente sarebbero impossibili per noi, è tutto quanto possiamo imparare su noi stessi. L’esperienza della subacquea può certamente farci fare esperienze originali, non solo alla scoperta del mondo sottomarino ma anche alla scoperta di noi stessi. Per esempio possiamo capire quanto importante è l’aria che respiriamo.

 

leggi di più 0 Commenti

17-18 agosto 2019 Cima D'Asta ... 3^ raduno Subacquei d'Alta Quota

  

Anche quest’anno, come consuetudine, l’appuntamento all’ormai conosciuto lago di Cima d’Asta presso l’accogliente rifugio Ottone Brentari, non è venuto a meno. 

Organizzatore, come sempre, dell’accattivante week end, è stato il nostro Giorgetto che assieme ai soci del direttivo Adrien, Stefano, Dino, Andrea, Lorenzo e altri soci e collaboratori Thetis, ha fatto in modo che tutte le persone e soprattutto i subacquei che si sono arrampicati sugli irti sentieri che dalla malga Sorgazza portano fino alle rive del Lago di cima d’Asta, trovassero la calda accoglienza dei gestori del rifugio, ma soprattutto conforto alle fatiche e soddisfazione al palato.

Quest’anno una novità ……. a differenza degli anni scorsi, dove tutte le attrezzature dei subacquei venivano trasportate in quota a mezzo teleferica, questa volta bombole, pinne, erogatori e attrezzature sono arrivate in quota trasportate da un elicottero.

 

 

leggi di più 0 Commenti

19 luglio 2018 Cima D'Asta ... il riposizionamento del Cristo

 

 

Nella serata di giovedì 19 luglio, quattro baldi giovani, o meglio tre baldi giovani e un diversamente giovane…… o ancora più precisamente tre “satelliti” gestiti da un “master”, hanno deciso di affrontare la faticosa salita che nella splendida conca del Tesino, dalla malga Sorgazza porta in Cima d’Asta.

leggi di più 0 Commenti